Ritorna

Articolo, Möbius 2021

“Il Ticino deve giocare d’attacco.” La sfida industriale dell’Intelligenza Artificiale

Il dibattito del Möbius 2021 sull'Intelligenza artificiale

Marco Zaffalon, direttore scientifico dell'Istituto Dalle Molle di Studi sull'Intelligenza Artificiale IDSIA (USI-SUPSI) e Chief Scientist presso Artificialy SA, ha animato un’intensa discussione sull’Intelligenza Artificiale e la nuova rivoluzione economico-industriale, a cui hanno partecipato Mauro Dell’Ambrogio, Lorenzo Leoni, Managing Partner di TiVenture, Stefano Santinelli, amministratore delegato di Swisscom Directories SA, Luca Soncini, docente di Banking Strategies all’USI, e Simone Wyss Fedele, CEO di Switzerland Global Enterprise.

 

Un tema complesso, quello dell’IA, trasversale a molti settori, in cui la Svizzera e il Ticino in particolare hanno un capitale di competenze estremamente competitivo, ma che non si riesce a concretizzare compiutamente. La sfida è ambivalente: da un lato attirare e trattenere i talenti, dall’altro favorire l’adozione di strumenti basati sull’Intelligenza Artificiale da parte delle aziende locali.


In una nota introduttiva Alessio Petralli ha ipotizzato a partire dal 2022, in collaborazione con l’IDSIA, la costituzione di un nuovo Premio Möbius che abbia l’evoluzione dell’Intelligenza Artificiale quale ambito di riferimento privilegiato.

 

Vai al video

Fondazione Möbius Lugano

Fondazione Möbius Lugano

 

Contatto:

info@moebiuslugano.ch

Seguici anche su