Ritorna

Conferenza

Odio e rete

Le moderne forme dell'ostilità digitale

L’odio sembra trovare nelle tecnologie e nelle comunità sociali digitali nuove forme e nuovi modi di esprimersi. La contemporaneità vede un po’ ovunque crescere questo sentimento antico il quale, rafforzatosi nel canale digitale, appare un’abitudine più viva e diffusa che mai.

Un fenomeno che si sviluppa inesorabile, senza limiti apparenti di quantità e di qualità, nelle realtà sociali più differenti e ricorrendo a diversi stili, attitudini e stratagemmi. La comunità assiste a un modificarsi e moltiplicarsi dei destinatari e, soprattutto, delle occasioni, rese più fruibili a causa dell’aumento repentino delle nuove opportunità tecnologiche.

L’incontro del ciclo «Il futuro digitale prossimo e venturo» affronterà le tipologie dell’odio, digitale e reale: quello nell’Internet, l’odio collettivo e politico, il razzismo, l’antisemitismo, l’odio di genere e a sfondo sessuale e quello rivolto alle comunità religiose percepite come altre.

 

Interverranno:

Greta Gysin, politologa, deputata al Consiglio nazionale per il partito dei Verdi svizzeri, ha presieduto l’associazione «NetzCourage», che aiuta le vittime di violenza in rete.

 

Milena Santerini, professoressa di Pedagogia generale e interculturale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è coordinatrice nazionale per la lotta contro l'antisemitismo alla Presidenza del Consiglio; è stata rapporteur generale contro il razzismo e l’intolleranza al Consiglio d’Europa ed è autrice di La mente ostile. Forme dell’odio contemporaneo (Milano, Raffaello Cortina Editore, 2021).

 

Introdurranno la serata:

Alessio Petralli, Direttore della Fondazione Möbius Lugano per lo sviluppo della cultura digitale e membro del Comitato direttivo di Coscienza Svizzera

 

Stefano Vassere, Direttore della Biblioteca cantonale di Bellinzona e del Sistema bibliotecario ticinese



Martedì 24 maggio 2022, ore 18.30
Biblioteca cantonale Bellinzona

 

Scarica l'invito PDF

Greta GysinPolitologa, deputata al Consiglio nazionaleLeggi tutto
Milena SanteriniProfessoressa di Pedagogia generale e interculturale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di MilanoLeggi tutto
Fondazione Möbius Lugano

Fondazione Möbius Lugano

 

Contatto:

info@moebiuslugano.ch

Seguici anche su